Regolare Emozioni e Comportamenti con i post-it! Scopri la Modulazione delle Emozioni


La tecnica della modulazione delle emozioni,
si focalizza sulla possibilità di “modulare”, cioè regolare le risposte emotive in modo
mirato rispetto al contesto in cui ci si trova, al momento specifico, agli interlocutori,
agli obiettivi che ci poniamo e altri parametri che poi approfondiremo.
Partiamo dall’idea di “modulare la risposta emotiva”, perché è quello che più facilmente
rappresenta la perdita di controllo che percepiscono le persone o dove viene facilmente individuata
una disfunzione, tuttavia ci stiamo riferendo a tutto il complesso di risposte corporee,
mentali, comportamentali e relazionali che vengono messe in atto in situazioni critiche,
importanti o stressanti. La tecnica della Modulazione delle Emozioni
è molto pratica e interattiva, può essere messa in atto con una serie di post-it o cartoncini
colorati. Per questo si presta ad essere applicata sia nell’ambito terapeutico sia in contesti
educativi, di sviluppo o formativi. Un concetto cardine alla base della tecnica – e delle sue differenti varianti – è che può essere aumentato il proprio repertorio di risposte emotive e dei relativi comportamenti e pensieri che vengono messi in atto. La rappresentazione visiva e a moduli flessibili, facilitata appunto dai post-it, permette di introdurre da subito uno spazio mentale più ampio e aprire a nuove possibilità. Come vedremo, questa rappresentazione visiva
costituisce solo il primo passo, in cui andiamo a valutare e rielaborare le modalità di risposta
e di interazione, e quello che rappresentano di sé stessi. Si analizza in modo più oggettivo
la loro appropriatezza ed efficacia, andando a individuare e collocare in modo corretto
nuove modalità di risposta. Il passaggio successivo è quello della sperimentazione
attiva. C’è, un’ottica progettuale e di esperienza trasformativa, finalizzata al
“sentire sulla propria pelle” i vantaggi e gli svantaggi di nuove modalità, percependo
in modo nuovo sé stessi, potendo attivare risorse che prima non era nemmeno pensabile di avere a disposizione. Inoltre, grazie a queste due fasi, progettuale e poi di sperimentazione attiva, si possono rivivere in modo costruttivo e adeguato alla propria attuale realtà, quelle
esperienze evolutive critiche che magari non sono state vissute appieno o nel migliore
dei modi, come capacità di attesa, tolleranza della frustrazione, mantenimento di una posizione ferma rispetto a quanto viene ritenuto importante, e altri fondamentali passaggi critici di sviluppo di un’identità solida e di una volizione matura. La Modulazione delle Emozioni può essere
sia usato come strumento autonomo, con una serie di varianti e tecniche specifiche, sia
come meta-strumento in cui includere diversi strumenti e approcci già utilizzati in modo
integrato e con uno sguardo sistemico.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *